Articolo tratto da:

IL MATTINO Cronaca di SALERNO     

   ritorna alla pagina iniziale


INDICE EDIZIONI

Sabato 9 Agosto 2003


IL BLITZ A TRAMONTI
Scoperto campo
di marijuana

LUCIA CRISCUOLI
Dal produttore al consumatore. Era forse questa l'idea di chi ha piantato e fatto crescere una bella piantagione di canapa indiana. I carabinieri della stazione di Tramonti, diretta dal maresciallo Giuseppe Loria, e del nucleo operativo, diretto dal maresciallo Paolo Maiellaro, hanno scoperto in località Fontaniello, ricadente nel comune di Tramonti, in un vallone adiacente alla strada provinciale, un ampio appezzamento di terra dove crescevano 150 piante di canapa. I tronchi avevano raggiunto i 2 metri di altezza e il loro peso complessivo supera i 50 chili.
Le piante sono state tagliate e sottoposte a sequestro. Le foglie della canapa indiana, una volta essiccate, sarebbero state messe in vendita con particolare guadagni per gli inconsueti contadini. Anche se non si conoscono i nomi dei proprietari della fiorente piantagione clandestina, sono al vaglio degli investigatori le posizioni di alcuni giovani del luogo che, al momento dell'operazione dei carabinieri, sono stati visti allontanarsi frettolosamente dalla zona del sequestro. I giovani sono già stati identificati ma le bocche dei militari sono cucite e sulle loro generalità c'è il riserbo più assoluto.
Le indagini sono mirate anche alla scoperta di eventuali complici e futuri acquirenti. I militari, infatti, hanno svolto numerose perquisizioni personali, veicolari e domiciliari sia a carico di già conosciuti assuntori che di noti spacciatori del luogo. Controllati, specialmente ad Amalfi, numerosi turisti che affollano le spiagge. Al termine dell'operazione le sorprese non sono mancate. Tre persone sono state denunciate all'autorità giudiziaria per detenzione di sostanze stupefacenti. Si tratta di due giovani turisti di Alessandria di professione orafi e di uno studente di Salerno.
Ai tre sono stati sequestrati, in totale, 40 grammi di hashish, numerosi spinelli e alcuni grammi di cocaina. In totali i ragazzi sorpresi con spinelli di marjiuana ed hashish nonché con grammi di cocaina sono 24, tra i quali molti minorenni segnalati come assuntori alla prefettura di Salerno. I giovani sono stati sorpresi ad Amalfi, Maiori e Minori. Molti sono della costiera amalfitana altri assuntori provengono da diversi centri della provincia di Salerno. Le sostanze stupefacenti sequestrate saranno inviate al laboratorio di analisi del comando provinciale dei carabinieri di Salerno per permettere agli investigatori di individuarne l’eventuale provenienza.