Articolo tratto da:

La cittā- Quotidiano di Salerno e Provincia          

   ritorna alla pagina iniziale

Sabato 10 maggio 2003

Nuovo blitz dei carabinieri Denunciate altre sei persone

Gaetano de Stefano

AMALFI. Gli abusivisti ci riprovano ma, ancora una volta, ci lasciano le penne. Altre sei persone (due a Praiano, due a Tramonti, una ad Amalfi ed una a Minori) sono state denunciate alla magistratura, a piede libero, per una serie di violazioni che vanno dalla realizzazione di manufatti senza la prescritta autorizzazione al deturpamento delle bellezze naturali. L'operazione č stata condotta dai militari del Nucleo operativo, diretto dal maresciallo Paolo Maiellaro e coordinato dal capitano Emanuele Galtieri, che hanno battuto in lungo ed in largo la Costiera e, soprattutto, quelle zone dove si costruisce illegalmente con maggiore frequenza. La primavera, d'altronde, č la stagione maggiormente adatta per eseguire lavori nel campo dell'edilizia e, poi, c'č anche la fretta di far presto per sfruttare turisticamente i locali durante l'estate. Nella sola giornata di ieri, sono state poste sotto sequestro opere abusive che coprivano ben 350 metri quadrati e che avrebbero potuto raggiungere un valore commerciale di diverse decine di migliaia di euro. Inoltre, alla Caserma di via Casamare, si sta verificando anche la situazione dei venti operai impegnati nei cantieri per accertare se si tratti di eventuale lavoro nero come spesso accade quando si scavalcano le norme urbanistiche.