E' da tempo che conosco il vostro sito, ma e' da questo mese che davvero e' diventato molto piu' interessante, soprattutto con il blog che scrive il direttore.

 

Sono un emigrante anche io e ogni volta che vado a Tramonti mi si stringe il cuore, perché vedo il territorio devastato, c'è incuria, c'è approssimazione.


Finalmente c'è qualcuno che lo dice, e anche attraverso questo sito che intelligentemente è
stato realizzato, si possono far circolare le idee e le opinioni.

 

Anche se siamo fuori, ci teniamo al nostro paese d'origine.

 

Parlare dei problemi non è certo criticare con sterilità, anzi gli amministratori dovrebbero apprezzare se c'è qualcuno, e una giornalista così in gamba - so che ha vinto anche diversi premi giornalistici - che pungola, sprona.

 

E poi cosa scrivere se non raccontare ciò che accade? Ed è inconfutabile che c'è qualcosa che non va.


Ho notato anche che è sorto un comitato di cittadini. Era ora. Sembrava che a Tramonti tutti
fossero rassegnati e un pò delusi e senza voce. Finalmente c'è movimento.


Evviva tramontipizza!
Complimenti a tutti voi.
dr Luigi Marra -Milano

scriveteci e esponete i vostri  problemi

redazione@tramontipizza.org

ritorna all'indice