Caro direttore, 

il mio nome è Isidoro e a Tramonti sono in molti a conoscermi forse perchè sono andato via da poco tempo, troppo poco, per non impallidire alla vista delle immagini pubblicate sul sito!!

Come ogni giorno  quando torno a casa mi piace collegarmi ad internet per scoprire le ultime novità che accadono in paese, ma oggi quello che si è presentato ai miei occhi è uno scenario che mi ha colpito fortemente ed ha suscitato in me un senso di rifiuto, di protesta per quanto la mano di qualche scellerato ha potuto fare.
Da giorni si vedono in televisione immagini di roghi di boschi e foreste arse dalle fiamme, ma quando vedi che a bruciare è "casa tua", i luoghi in cui solo pochi giorni fa hai hai camminato, quei sentieri che hai calpestato gustando e contemplando ogni minimo dettaglio e respirando quell'aria fino a farti scoppiare i polmoni, come a volerne portare via con te un pò per "i momenti di maggior bisogno" per quando la nostalgia di casa si fa più forte e allora ti basta un piccolo ricordo per scaldarti il cuore e per sentirti meno triste!
Non so perchè ti ho scritto questa mail, forse nella mia ingenuità pensavo che fossero finiti i giorni dello scempio e che finalmente si cominciava a dare alla natura il tempo di riprendersi, di rimarginare le ferite dal male che aveva subito negli anni passati, ma oggi mi accorgo che non è così, e nonostante apprendo che si moltiplicano i "corpi speciali" di guardie a tutela dell'ambiente il risultato non cambia: Tramonti continua a bruciare! La nostra Tramonti........
Io mi scuso per questo mio sfogo, che non vuol essere in nessun modo un atto di accusa nei confronti di chicchessia,  ma la naturale reazione di chi ha vissuto per tanti anni in un luogo che tanti ci invidiano e che soffre nel saperlo  morente a causa della scelleratezza dell'uomo e questa mail mi è sembrato lo strumento migliore per esprimere la mia solidarietà al mio Paese.
Ringraziandoti infinitamente per il tempo che mi vorrai dedicare, ti porgo i miei più calorosi saluti, e ti auguro di continuare a svolgere il tuo lavoro nel modo encomiabile che da sempre lo contraddistingue.
Isidoro.

scriveteci e esponete i vostri  problemi

redazione@tramontipizza.org

ritorna all'indice