Le Materie Prime

 

La Farina: è il prodotto della macinazione di dei frutti di cereali quali, frumento, segale, orzo, mais.
Il Lievito: è un microrganismo unicellulare molto diffuso in natura, che si trova nell'aria.
L'Acqua per l'Impasto
Il Sale
L'Olio e i Grassi 

 

L'Impasto
 
Dosi: un litro di acqua, da 2 a 10 g. di lievito a secondo la temperatura dell'ambiente, ca. 30/50 gr. di sale marino, 20/50 gr. olio, farina 1800/2000 gr.
A secondo il tipo di farina e della durezza dell’impasto che si vuole ottenere. Si versa nell'impastatrice l’acqua ed il lievito e si fa funzionare l’impastatrice, quindi si aggiunge la farina, si fa lavorare per circa 10 minuti e si aggiunge il sale e ancora farina (se necessita) dopo 3/4 minuti si aggiunge olio lascia lavorare fino a che l’impasto non si appiccica alle mani. Li lascia riposare l’impasto, riposto su un tavolo coprendola con un panno umido e si lascia riposare per circa mezz’ora, si puo adesso procedere alla preparazione delle palline , da 150/220 grammi a secondo del tipo di disco pizza che si vuole ottenere. Le palline cosi pronte si lasciano lievitare in celle frigorifere a temperature di +5° lasciandole maturare per un tempo non inferiore a 8 ore. Qualche ora prima di iniziare a preparare le pizze approvvigionarsi della quantità di palline che si necessita tenendole a temperatura ambiente (Meglio un banco frigo a temperature controllate).
La Manipolazione della pizza
Ora siamo pronti per preparare una buona pizza, la pallina precedentemente preparata viene stesa sul banco pizza portandola a dimensioni che possono variare a secondo del tipo di pizza che si intende ottenere (mediamente 25 cm).
La Farcitura
Ora siamo pronti per condire la pizza, tantissime nuove pizze sono nate negli ultimi anni, i più comuni condimenti sono : pomodori, mozzarella, prosciutto, funghi, carciofi, olive, frutti di mare, ecc. Molti aromi sono utilizzati quale basilico, origano, capperi, aglio ecc.
La Cottura
La pizza condita va infornata con pale solitamente in acciaio o legna in forno, i più tradizionalisti usano ancora il forno a legna, ma possono essere anche elettrici a a gas. Il tempo di cottura varia a secondo della temperatura del forno, mediamente sui 300/350 gradi centigradi e dovrà cuocere in un tempo che va dai 5/10 minuti.