Articolo tratto da:  

Mercoledì, 09 febbraio 2005

   ritorna alla pagina iniziale

Spett.Le Imprenditore,

Il maggiore problema di un’azienda, è quello di essere trovati; un’impresa può avere un bel sito ed offrire il miglior prodotto sul mercato ma, se nessuno lo sa, non riuscirà mai a farsi conoscere. Per questa ragione nasce la necessità di promuoversi. Il mezzo più appropriato ed economico è un banner su siti molto frequentati, da cui con un semplice "clic" il navigatore può spostarsi sul sito dell'Impresa che ha deciso di usare questa forma pubblicitaria.

Più persone accederanno, grazie al banner, al sito dell'Impresa, più grande sarà la possibilità di fare nuovi affari.

Entra anche tu e conquista il nostro mercato

www.tramontipizza.org 

il portale internet delle pizzerie di TRAMONTI.

oltre 3000 pizzerie.

 

stampa modulo e spedisci
Modulo da spedire


Gestiranno insieme le entrate tributarie ed i servizi fiscali

 

Costiera: nasce una rete tra cinque Comuni

 

RAVELLO. Entrate tributarie, servizi fiscali, gestione del personale e sanzioni per la violazione al codice della strada. Sono i quattro servizi che cinque comuni della Costiera hanno deciso di gestire assieme. Un progetto innovativo e, in un certo senso, sperimentale che verrá attuato sinergicamente tra le municipalitá di Amalfi, Minori, Maiori, Ravello e Tramonti. L’iniziativa, che sará presentata sabato prossimo, è stata messa in piedi grazie ai contributi regionali.
A coordinare il tutto, invece, sará l’Associazione intercomunale "Antica Repubblica Amalfitana", che si preoccuperá pure di creare un ufficio legale associato. In pratica inizia a delinearsi e a prender forma un vecchio progetto, che sarebbe quello di fare della Costiera un "unicum", in modo tale da non disperdere le energie e puntare tutti verso una unica meta. E, con questo programma, vengono gettate le basi per un’intesa più ampia, che potrebbe anche coinvolgere, in un futuro non troppo lontano, altri paesi del comprensorio amalfitano, perché finalmente dalle parole si passa decisamente ai fatti. I cinque comuni, con una popolazione complessiva di 20.818 abitanti, in questo modo uniranno le risorse professionali, strumentali e finanziarie in modo tale da far fronte anche a talune carenze economiche e saranno decisamente molto più in grado di prima di soddisfare determinati aspetti vitali della vita amministrativa. Il comune capofila sará quello di Tramonti e l’obiettivo principale, che si punta a raggiungere con il coordinamento unico e l’unificazione dei servizi di ufficio legale, entrate tributarie e servizi fiscali, gestione del personale e delle sanzioni per violazione al codice della strada, è quello di migliorare la qualitá dei servizi e arrivare all’ottimizzazione delle risorse economico-finanziarie.
A presentare l’importante novitá saranno i sindaci dei cinque comuni "consorziati", Antonio De Luca, Giuseppe Lembo, Francesco Amato, Secondo Amalfitano e Armando Imperato, rispettivamente primi cittadini di Amalfi, Minori, Maiori, Ravello e Tramonti, e il responsabile del progetto, Nicola Amato. (g.d.s.)







per informazioni rivolgersi a:

info@tramontipizza.org