ritorna alla pagina iniziale

PRODOTTI E VOLTI TIPICI

Questa foto l’ho trovata in una bella vetrina di una libreria. Improvvisamente e inaspettatamente il loro volto raccontava di una terra che conoscevo.

Tra mille altre proposte, la scelta del libraio era ricaduta sul poster che pubblicizzava: “ The food and wine guide to Naples and Campania” di Carla Capalbo, giornalista americana che da anni vive in Italia e gira lo stivale in lungo e in largo, raccogliendo storie di produzioni locali, di piccoli agricoltori, allevatori. In 480 pagine a colori ritroviamo 185 ristoranti e pizzerie, 110 agriturismo e alberghi, 78 produttori di olio d’oliva e 63 di formaggio, più artigiani di carne, cioccolato, miele, pane, gelato e pasta

E tra tanti, l’autrice ha scelto il volto di Maria e Riccardo Giordano, che vivono e lavorano in frazione Cesarano a Tramonti, per la foto di copertina, che oggi fa il giro del mondo, essendo il libro scritto in inglese (si attende ora la versione in italiano).

Davvero esemplare la storia di Maria e Riccardo: il pecorino che producono è riconosciuto da tutti i buon gustai come eccellente. Oggi due loro figli hanno continuato la tradizione di questa famiglia: allevare pecore.

Peccato che, ancora una volta, nonostante il territorio abbia queste capacità e un discreto settore enograstronomico, non c’è un marchio di produzione, non c’è una filiera che garantisca a chi produce di vendere in grossi circuiti i propri prodotti. E così, ognuno vende quel che può, con grossi sacrifici e stenti.

E cosa sarà di tutto ciò quando gli ultimi pochi artigiani, allevatori, scompariranno? Quei sapori di una volta, chi li riprodurrà?

Questa foto risalta due aspetti: ciò che stiamo sottovalutando, e ciò che solo, magari uno straniero, sa riconoscere.

Quel gusto vero delle cose di un tempo perduto e che non c’è più.

E che rischia di scomparire del tutto.

tratto da: http://www.tramonti.blog.kataweb.it/

Tramontani_mariariccardo_guida_1

 

per informazioni rivolgersi a:

info@tramontipizza.org