Articolo tratto da:  Pagina 14

Martedì, 01 Marzo 2005

   ritorna alla pagina iniziale

Spett.Le Imprenditore,

Il maggiore problema di un’azienda, è quello di essere trovati; un’impresa può avere un bel sito ed offrire il miglior prodotto sul mercato ma, se nessuno lo sa, non riuscirà mai a farsi conoscere. Per questa ragione nasce la necessità di promuoversi. Il mezzo più appropriato ed economico è un banner su siti molto frequentati, da cui con un semplice "clic" il navigatore può spostarsi sul sito dell'Impresa che ha deciso di usare questa forma pubblicitaria.

Più persone accederanno, grazie al banner, al sito dell'Impresa, più grande sarà la possibilità di fare nuovi affari.

Entra anche tu e conquista il nostro mercato

www.tramontipizza.org 

il portale internet delle pizzerie di TRAMONTI.

oltre 3000 pizzerie.

 

stampa modulo e spedisci
Modulo da spedire

Ravello con la neve Valico in tilt

TRAMONTI. Freddo e neve in Costiera amalfitana. L’ondata di mal tempo non ha risparmiato neppure la Costiera che, ieri mattina, si è svegliata con tutte le montagne imbiancate e la neve che colorava i classici terrazzamenti di limoni, fino quasi a livello del mare. Un’immagine suggestiva ma le conseguenze negative, per i residenti sul comprensorio, sono stati veramente tante. A subire i maggiori disagi sono stati soprattutto gli abitanti dei comuni collinari, che hanno dovuto fare i conti con le strade coperte dalla coltre bianca. La neve, infatti, ha causato problemi in particolar modo a Tramonti.
• Il Valico di Chiunzi, proprio a causa dei fiocchi che sono continuati a cadere durante tutta la giornata, è percorribile solo con le catene, anche se i responsabili della viabilitá hanno invitato gli automobilisti, qualora riuscissero a farne a meno, di percorrere la Provinciale, utilizzando le altre arterie. Difficoltosi sono pure i collegamenti interni, particolarmente per le frazioni più alte, come Cesarano. Le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, purtroppo, non promettono nulla di buono e, dunque, nel caso in cui non vi fossero improvvise schiarite e la temperature non salisse di colpo, l’emergenza aumenterebbe.
• Il sindaco Armando Imperato, tuttavia, ha giá messo in moto la macchina organizzativa e si stanno predisponendo i piani per fronteggiare il ghiaccio e la neve nel miglior modo possibile. Viabilitá in ginocchio anche sul tratto dell’Agerolina che, da Furore porta a Bomerano.
• E la neve ha fatto capolino anche a Ravello. (g.d.s.)


per informazioni rivolgersi a:

info@tramontipizza.org