Articolo tratto da:  

Giovedì, 17 febbraio 2005

   ritorna alla pagina iniziale

Spett.Le Imprenditore,

Il maggiore problema di un’azienda, è quello di essere trovati; un’impresa può avere un bel sito ed offrire il miglior prodotto sul mercato ma, se nessuno lo sa, non riuscirà mai a farsi conoscere. Per questa ragione nasce la necessità di promuoversi. Il mezzo più appropriato ed economico è un banner su siti molto frequentati, da cui con un semplice "clic" il navigatore può spostarsi sul sito dell'Impresa che ha deciso di usare questa forma pubblicitaria.

Più persone accederanno, grazie al banner, al sito dell'Impresa, più grande sarà la possibilità di fare nuovi affari.

Entra anche tu e conquista il nostro mercato

www.tramontipizza.org 

il portale internet delle pizzerie di TRAMONTI.

oltre 3000 pizzerie.

 

stampa modulo e spedisci
Modulo da spedire

Un carnevale improvviso

di Nicola Giordano-Alessandro Arpino

Era la sera del 10 gennaio quando un gruppetto di ragazzi, riunitisi nel circolo della frazione di Campinola, decise di organizzare per la prima volta la festa di carnevale nella propria frazione con la sfilata del carro. Le cose per i ragazzi andavano di meglio in meglio e la parrocchia decise di aiutarli a partecipare al gran carnevale di Maiori ,che come tutti ben sappiamo, è un carnevale di notevole importanza.

Una volta fissato questo obbiettivo il gruppo giovanile soprannominato “Gli Sbandati” decise di mettercela tutta affinché i loro sforzi avessero i risultati prefissati: ”Dimostrare di esserci”.

 I lavori avanzavano freneticamente e i ragazzi andavano in giro per il paese alla ricerca di sponsor che finanziassero la ben riuscita del carnevale. Gli ultimi giorni di lavorazione sono i più belli perché si avvicina la fine della costruzione del carro e l’inizio del divertimento. I giorni 6 e 8 il carro ha partecipato alla sfilata a Maiori unendo al carro un gruppo di ballo organizzato e tirato su in pochissimo tempo.

Il gruppo di ballo insieme allo staff tecnico del carro si è esibito alla fine della sfilata sul palco allestito nel porto di Maiori. Con grande soddisfazione i nostri balletti sono stati trasmessi per Canale 21 e ringraziamo tutti per la partecipazione.

P.S.

Il nostro motto è “Tokomo kito ka kito è tuoto”.







per informazioni rivolgersi a:

info@tramontipizza.org