Articolo tratto da:  

Mercoledì 26 Maggio 2004  

   ritorna alla pagina iniziale

Spett.Le Imprenditore,

Il maggiore problema di un’azienda, è quello di essere trovati; un’impresa può avere un bel sito ed offrire il miglior prodotto sul mercato ma, se nessuno lo sa, non riuscirà mai a farsi conoscere. Per questa ragione nasce la necessità di promuoversi. Il mezzo più appropriato ed economico è un banner su siti molto frequentati, da cui con un semplice "clic" il navigatore può spostarsi sul sito dell'Impresa che ha deciso di usare questa forma pubblicitaria.

Più persone accederanno, grazie al banner, al sito dell'Impresa, più grande sarà la possibilità di fare nuovi affari.

Entra anche tu e conquista il nostro mercato

www.tramontipizza.org 

il portale internet delle pizzerie di TRAMONTI.

oltre 3000 pizzerie.

 

stampa modulo e spedisci
Modulo da spedire


Il  Ministero  delle  politiche  agricole  e  forestali, ricevuta
l'istanza  intesa  a  ottenere  la registrazione dell'attestazione di
specificita'  del prodotto «Pizza Napoletana» presentata ai sensi del
comma  1, art. 13 del regolamento (CEE) n. 2082/92, dall'Associazione
Verace  Pizza  Napoletana  e  dall'Associazione  Pizzaioli Napoletani
entrambe  con  sede in Napoli, al fine di valorizzare la specificita'
di  tale  prodotto  alimentare,  che si distingue nettamente da altri
prodotti simili per le sue caratteristiche peculiari e di tutelare il
consumatore,   verificato   che  l'istanza  di  produzione  e'  stata
richiesta  nella  sola lingua italiana in quanto trattasi di prodotto
ottenuto   «secondo   la   tradizione  italiana»,  ritiene  opportuno
procedere alla pubblicazione del testo del disciplinare di produzione
di seguito riportato.
    Le  eventuali  osservazioni,  relative  alla  presente  proposta,
adeguatamente  motivate,  dovranno  essere  presentate  dai  soggetti
interessati,  nel  rispetto  della disciplina fissata dal decreto del
Presidente  della  Repubblica  26 ottobre  1972,  n.  642 «Disciplina
dell'imposta  di  bollo»  e  successive modifiche, al Ministero delle
politiche  agricole  e  forestali  -  Dipartimento della qualita' dei
prodotti  agroalimentari  e  dei  servizi - Direzione generale per la
qualita'  dei  prodotti  agroalimentari e la tutela del consumatore -
Divisione QTC III - via XX Settembre n. 20 - 00187 Roma, entro trenta
giorni  dalla  data  di  pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, dai soggetti interessati e costituiranno oggetto
di  opportuna  valutazione,  da  parte  del Ministero delle politiche
agricole   e  forestali,  prima  della  trasmissione  della  suddetta
proposta alla Commissione europea.