Articolo tratto da:  

 

   ritorna alla pagina iniziale

Spett.Le Imprenditore,

Il maggiore problema di un’azienda, è quello di essere trovati; un’impresa può avere un bel sito ed offrire il miglior prodotto sul mercato ma, se nessuno lo sa, non riuscirà mai a farsi conoscere. Per questa ragione nasce la necessità di promuoversi. Il mezzo più appropriato ed economico è un banner su siti molto frequentati, da cui con un semplice "clic" il navigatore può spostarsi sul sito dell'Impresa che ha deciso di usare questa forma pubblicitaria.

Più persone accederanno, grazie al banner, al sito dell'Impresa, più grande sarà la possibilità di fare nuovi affari.

Entra anche tu e conquista il nostro mercato

www.tramontipizza.org 

il portale internet delle pizzerie di TRAMONTI.

oltre 3000 pizzerie.

 

stampa modulo e spedisci
Modulo da spedire

Martedì 26 Ottobre 2004

TRAMONTI

I Democratici di Sinistra chiedono la presidenza dell’esecutivo della Comunità Montana Penisola Amalfitana. La proposta di cedere la poltrona occupata dal novembre del 1995 da Raffaele Ferraioli (prima di lui la presidenza è stata assunta da un altro ex diccì: Donato Cufari) è stata formulata qualche giorno fa nel corso di una riunione organizzata dai Ds della Costiera. Al tavolo della trattativa hanno preso posto anche i vertici locali dell’ente sovracomunale e del coordinamento territoriale della Margherita che, in termini di percentuale, deteneva fino a qualche mese fa il numero più alto di consiglieri. In corsa per la carica di presidente c’è Franco Massimo Lanocita, ex consigliere regionale e dallo scorso giugno eletto consigliere comunale di Minori. Lanocita, candidato con la lista Via Nova, siede tra i banchi dell’opposizione insieme con Andrea Reale e Gerardo Buonocore. E proprio lui, con l’aiuto dei suoi compagni di schieramento, è stato recentemente nominato come rappresentante dell’opposizione in seno al consiglio generale della Comunità Montana. «Quella dei Ds è una richiesta legittima - replica il presidente in carica, Raffaele Ferraioli - Anche se di qui a un mese saremo chiamati a verificare gli equilibri politici della nuova assemblea». Infatti, già da qualche settimana, è iniziato il riassetto dell’ente sovracomunale. Ferraioli ha, infatti, sollecitato i comuni a riconfermare o eleggere nuovi rappresentanti. Ma sulla proposta avanzata dai diessini è polemica. Gli esponenti della Margherita non avrebbero accettato di buon grado la richiesta di sostituzione del presidente.