tramontipizza

Web  
 

 

Dir.:M.R.Sannino

Tramonti Pizza Benvenuto nel sito di Tramonti e dei suoi pizzaioli nel Mondo

 

 

Il Corteo minuto per minuto

IV  Palio città di Tramonti

 

TRAMONTI, frazione Pietre- Il 7 luglio nel campo sportivo regolamentare, si è tenuta la IV edizione del Palio città di Tramonti. La manifestazione ha avuto inizio verso le 19,00 con la registrazione delle squadre che hanno concorso alla gara di tiro alla fune; ben otto squadre, rappresentative di otto frazioni diverse, si sono affrontate con tenacia ed impegno per portare a casa l’ambito premio.

La competizione si è svolta in una prima fase a gironi: nel girone A si sono scontrate le squadre di Pietre, Figlino, Campinola e Corsano; nel Girone B: Gete, Cesarano, Capitignano, Paterno. La competizione è stata preceduta da una dimostrazione dell’associazione sportiva Lubrensis, che ha fornito anche l’occorrente necessario per una competizione leale; agli stessi è stato affidato anche l’arbitraggio della competizione per garantire l’imparzialità. Al termine di questa prima tornata della competizione i gironi hanno visto trionfare Campinola e  Figlino, rispettivamente prima e seconda, nel Girone A; Gete e Cesarano, prima e seconda, nel Girone B.   Si è configurata così una semifinale che vedeva contrapposti Campinola contro Cesarano, Gete contro Figlino. Durante la semifinale si è visto il trionfo, anche se molto combattuto di Campinola e di Figlino, quindi una finale tra queste ultime.

La gara finale ha dato vita ad una competizione agonistica, coinvolgendo tutto il pubblico, le riserve e i collaboratori delle squadre che hanno urlato a squarciagola le direttive ai loro tiratori, in un primo momento c’è stata una fase di stallo dove sembrava che le due squadre fossero allo stesso livello, ma quando la stanchezza ha cominciato a farsi sentire, vincendo il furore agonistico è stata la squadra di Campinola ad aggiudicarsi la prima manche. Dopo qualche minuto di riposo i tiratori si sono ritrovati l’uno di fronte all’altro per iniziare la seconda manche a campi invertiti: la grinta di Figlino si è scontrata con la resistenza di Campinola… Alle 21.45 dopo la sfilata delle due squadre dinnanzi agli organizzatori e al sindaco, dott. Antonio Giordano, che ha premiato entrambe le squadre con le medaglie in ricordo della competizione, il capitano di Campinola, Raffaele Tagliafierro, ha sollevato il Palio città di Tramonti, consegnatogli dal capitano della squadra detentrice del titolo: Gete.

La festa è proseguita subito dopo con la degustazione della pizza di Tramonti, nello spiazzale antistante il campo sportivo.

Il successo del Palio città di Tramonti vede alla sua base  la sana competizione che si è  venuta a creare tra le varie squadre, tanto che alcune hanno seguito allenamenti di lunga durata, altre hanno studiato una strategia particolare, altre ancora si sono affidate alla forza dei loro tiratori ecc… Lo spirito competitivo, così come il desiderio di vittoria di ognuno ha fatto sì che la competizione fosse sentita non solo dai partecipanti, ma anche dal pubblico e dai più piccoli che tra una pausa e l’altra hanno voluto provare a tirare la fune tra di loro costruendo squadre improvvisate; sentimenti ancor di più accentuati dal fatto che alcuni pensano già alla rivincita dell’anno prossimo…

Trionfa quindi Campinola che raggiunge Gete a due vittorie, quella della I edizione e l’attuale della IV. L’intera frazione è in festa e deve questo grande successo a dieci ragazzi: Raffaele Tagliafierro (Capitano), Vincenzo Taiani, Mario Ferrara, Alessandro Russo, Silvio Oliva, Francesco Ferrara, Michele Fierro, Adolfo Oliva, Gennaro Palomba, Michele Palomba; la loro strategia e la loro tenacia gli ha permesso di battere tutti i rivali senza nemmeno una sconfitta, è una squadra che è cresciuta negli ultimi due anni e che ha dimostrato i frutti della strategia e degli allenamenti sul campo.

 

Gete

Figlino

Campinola

Lubrensis

festeggiamenti

 

 

 


scrivi a: redazione@tramontipizza.org


only sponsor