tramontipizza

Web  
 

 

Dir.:M.R.Sannino

Tramonti Pizza Benvenuto nel sito di Tramonti e dei suoi pizzaioli nel Mondo

 

 

Il Corteo minuto per minuto

Ferrante D’Aragona ed il suo tempo

 

TRAMONTI, frazione di Cesarano- Ieri 6 luglio 2012 ha auto inizio la manifestazione Palio e Corteo Storico città di Trmaonti, con la cerimonia inaugurale: il convegno “Ferdinando I D’Aragona ed il suo Tempo”, coordinato dal Prof. Aurelio Cernigliaro dell’ Università Federico II di Napoli.

La manifestazione ha avuto inizio alle  ore 18,15, quando gli sbandieratori e i tamburini del gruppo Borgo Concilio di Angri hanno aperto la manifestazione con uno spettacolo al bivio tra Ravello e Tramonti, si è poi proseguito in marcia, al ritmo dei tamburi, verso la chiesa di Santa Maria Assunta di Cesarano, luogo in cui si è tenuto il convegno. Prima dell’entrata nella chiesa la marcia, con alcuni figuranti in costume , si è conclusa con un altro spettacolo degli sbandieratori nella piazza di Cesarano.

All’interno della chiesa dell’ Assunta, gremita di persone e  preparata   per l’occasione dai membri del Comitato Palio e Corteo Storico città di Tramonti, organizzatore dell’evento, con gli scudi delle famiglie medievali e lo stemma d’Aragona, con lo stendardo del Comune ed il Palio, i relatori, alla presenza di una platea attenta ed interessata, hanno dato inizio al Convegno. Moderatore dell’incontro il dott. Donato Sarno del centro di Storia e Cultura Amalfitana, che ha ceduto la parola al sindaco di Tramonti il dott. Antonio Giordano per un brevissimo saluto alla popolazione e ai relatori, ringraziandoli di essere presenti a Tramonti; subito dopo è stata la volta del prof. Domenico Taiani, rappresentante del Comitato Palio e Corteo Storico città di Tramonti e poi finalmente dopo l’introduzione del dott. Donato Sarno i relatori hanno cominciato la presentazione dei loro argomenti. Si sono susseguiti: Prof.ssa Ileana del Bagno, professore associato di Storia del diritto medievale e moderno dell’Università degli studi di Salerno, la Prof.ssa Marianna Pignata, professore Associato della Seconda Università degli Studi di Napoli, il Prof. Gianfranco Stanco, professore aggregato alla LUM “Jean Monnet”- Casamassima ed infine il Prof. Aurelio Cernigliaro, ordinario di storia del diritto medievale e moderno dell’Università Federico II di Napoli.

Gli interventi dei primi tre illustri professori hanno avuto principalmente un’impostazione storica, chiarendo fatti e riferimenti del tempo, con numerose citazioni, dalle parole del Re Ferrante, agli scritti di Pansa ecc. Ultimo a prendere la parola è stato il Prof. Cernigliaro, il quale ha impostato il discorso in chiave diversa,  per prima cosa, essendo il coordinatore del convegno, ha spiegato i motivi alla base della scelta dei docenti presenti, per poi passare al cuore del suo intervento: una relazione che mette al confronto il passato, con protagonista re Ferrante, ed il  presente, con protagonisti soprattutto gli italiani e la cultura italiana, che è il più importante punto di forza della nazione perché, citando sue parole: “… possiamo essere anche nel pieno della crisi economica… ma quello di cui questo paese è ricco è la cultura, e questo non dobbiamo mai dimenticarlo…”

Lungo l’applauso finale ai relatori, mentre la manifestazione si è chiusa con  le parole del moderatore Donato Sarno che ha voluto dopo cinquecentocinquant’anni reintegrare, per la sua attenta partecipazione, la frazione di Cesarano, che al tempo si era schierata contro re Ferrante. Infine il sindaco ha omaggiato gli ospiti con cinque cesti uguali contenenti i prodotti tipici di Tramonti, tra cui i limoni ed il vino.

A concludere la serata la benedizione del Palio ad opera del padrone di casa Don Francesco Amatruda e con il giuramento di lealtà nei confronti della competizione ad opera dei capitani delle squadre. Il tutto completato da un momento conviviale nella piazza di Cesarano allietato dalla musica popolare.

Oggi 7 luglio la manifestazione continua al campo Sportivo della frazione Pietre con il Palio delle contrade, competizione di tiro alla fune tra otto squadre cittadine, durante la quale sarà possibile degustare la pizza di Tramonti e domani 8 luglio terminerà a Polvica con   il Corteo Storico Rievocativo ed il menù medievale acquistabile nella villa comunale.

 


scrivi a: redazione@tramontipizza.org


only sponsor

</td