C O M U N E    D I   T R A M O N TI

 (Provincia di Salerno)

    

Area Tecnica - Settore LL.PP.

 

 Cod. Fisc.: 80023040654                                                                                                  C.A.P.84010         

 

 

Asta pubblica per l’alienazione di immobile di proprietà comunale

 

Il Responsabile del Servizio Tecnico

 

In esecuzione alla delibera di Consiglio Comunale verbale n° 36 del 26/11/2004

RENDE   NOTO

Che il giorno sei del mese di dicembre dell’anno 2006 , nella Sede Comunale avrà luogo asta pubblica per l’alienazione del seguente bene :

 

-                individuazione catastale : foglio n°15 particella n°589 di superficie pari a mq 5155 circa;

-                individuazione urbanistica: mq 2692 ricadono in zona B2 – mq 2463 in zona E1 –

-                vincolo PUT: zona territoriale 4 ;

-                Piano stralcio per l’assetto idrogeologico – Regione Campania – Autorità di Bacino Regionale Destra Sele : zona R2 e zona non censita ( bianca );

 

all’interno della predetta zona di terreno insiste la seguente consistenza immobiliare: n°5 corpi di fabbrica avente una superficie utile di mq 514,50 ed una superficie lorda di circa mq 614 compreso servizi – edificati a cura del Comune di Tramonti con destinazione Mattatoio     ( attualmente in stato di abbandono ) - oltre ad un piccolo fabbricato rurale avente una superficie di circa 50 mq ;

 

Importo a base d’asta : euro 525.269,20 ( diconsi cinquecentoventicinquemila duecentosessantanove virgola venti euro ) -

 

Gli atti inerenti la consistenza degli immobili così come il certificato di destinazione urbanistica di tale area sono posti a libera visione dei concorrenti – di cui è possibile richiederne anche copia – presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Tramonti nei giorni dispari dalle ore 9,30 alle ore 12,30 –

 

Procedura di gara

 

La gara verrà esperita con il metodo dell’asta pubblica con aggiudicazione al massimo rialzo sul prezzo posto a base di gara da esprimere con offerte segrete secondo i dettami di cui all’art.73 lett.c) R.D. 827/24 – Sono ammesse solo offerte in aumento rispetto a quello posto a base di gara e dovrà essere espressa in cifre ed in lettere – Qualora vi sia discordanza nel prezzo espresso in cifre ed in lettere, prevale quello espresso in lettere – Non è consentito al medesimo soggetto di presentare più di una offerta – In caso di presentazione di unica offerta non si procederà all’aggiudicazione e la gara si intenderà deserta e riproposta –

 

Termini e modalità per la presentazione delle offerte

 

I plichi contenenti l’offerta e la documentazione, pena esclusione dalla gara, devono pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale o mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio del giorno 4 dicembre 2006 alle ore 12,00 e vanno indirizzati al “ Comune di Tramonti piazza Treviso,1  84010 Tramonti (SA) “ –

 

Informazioni utili - 

 

Non vi sarà luogo a qualsiasi tipo di azione legale, tecnica e giuridica per la eventuale richiesta di diminuzione del prezzo per qualunque materiale errore nella descrizione dell’immobile offerto in vendita o nella determinazione del prezzo d’asta, nelle indicazioni delle superfici, dei confini, delle particelle catastali e per qualunque differenza, dovendo intendersi, come espressamente dichiarato dal concorrente offerente di ben conoscere l’immobile nel suo complesso, nella sua situazione giuridica, nel suo valore ed in tutte le sue parti.

 

Il Comune di Tramonti si riserva la facoltà insindacabile, senza che i partecipanti possano sollevare obiezioni o vantare diritti di sorta, di prorogare la chiusura del bando ovvero di disporne la modifica e/o la revoca ovvero di non procedere alla vendita per intervenuti motivi di pubblica utilità senza che nulla sia dovuto all’eventuale aggiudicatario salvo la restituzione, senza interessi del deposito cauzionale –

 

Modalità di partecipazione alla gara - 

 

Le offerte e la relativa documentazione dovranno essere inviate a mezzo raccomandata A/R o tramite Agenzia di recapito autorizzata perentoriamente – pena esclusione dalla gara - entro il limite temporale stabilito ossia 4 dicembre 2006 ore 12,00. Il Plico, debitamente sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura, oltre all’indicazione del mittente, dovrà riportare, al suo esterno, in forma chiara e leggibile, la seguente dicitura: “ Asta pubblica alienazione locali ex Mattatoio del Comune di Tramonti “.

 

Le offerte che pervenissero in forma diversa da quella prescritta e quelle che, per qualsiasi motivo, sia pure di forza maggiore e non dipendenti dalla volontà del partecipante, giungessero in ritardo, non saranno ritenute valide anche se sostitutive o aggiuntive di offerte precedenti pervenute regolarmente e nei termini prescritti. Questo Ente declina ogni e qualsiasi responsabilità in ordine a disguidi postali o di altra natura che impediscano il recapito del plico entro il termine predetto.

 

Il plico deve contenere al loro interno due buste, a loro volta sigillate con ceralacca e controfirmate su tutti i lembi di chiusura recanti l’intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente “A” Documentazione e “B” Offerta economica –

 

Nella busta “A – documentazione “ devono essere contenuti, pena esclusione dalla gara, i seguenti documenti:

 

1)            domanda di partecipazione alla gara e contestuale dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del DPR 445/2000 e s.m.i. - con la quale il concorrente, assumendosene la piena responsabilità dichiara che:

a)              ( solo in caso di società ) l’impresa è iscritta alla Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura riportandone i relativi estremi di iscrizione ed indica i nominativi, le date di nascita e la residenza dei titolari ( per le imprese individuali ) , dei soci ( per le altre società snc o sas) degli amministratori muniti dei poteri di rappresentanza ( per ogni altro tipo di società );

b)             nei suoi confronti ( e , nel caso di società, nei confronti di tutte le persone fisiche che ne hanno la legale rappresentanza ) non sussistono iscrizioni, sia nel casellario giudiziale che nel certificato dei carichi pendenti, che comportano l’esclusione dalla partecipazione a pubbliche gare;

c)              nei suoi confronti ( e, nel caso di società, nei confronti di tutte le persone fisiche che ne hanno la legale rappresentanza ) non sussistono cause ostative a stipulare contratti con la pubblica amministrazione di cui agli artt. 120 e seguenti della legge 689/81 e s.m. e i.;

d)             di aver preso visione completa dei luoghi da alienare nonché della effettiva consistenza degli immobili in esso ricompresi e del loro stato di uso e di conservazione ;

e)              di aver preso visione e di aver attentamente letto tutte le indicazioni del certificato di destinazione urbanistica riferito al lotto di terreno in esame da trasferire in proprietà;

f)               di aver preso atto che l’eventuale acquisto del complesso immobiliare denominato ex Mattatoio del Comune di Tramonti avverrà a corpo e non a misura e nello stato di fatto e di diritto in cui si trova con tutti i vincoli e servitù esistenti – attive e passive – apparenti e non;

g)              di accettare tutte le condizioni previste nel presente bando di gara;

h)              di impegnarsi ad assumere tutte le spese relative alla compravendita ;

i)                di impegnarsi a rifondere tutte le spese ed i maggiori danni che il Comune di Tramonti andrà a sopportare per la eventuale ripetizione della gara qualora, essendo risultato aggiudicatario, non proceda alla stipula dell’atto di compravendita nei termini stabiliti;

j)               di non avanzare né di far valere, a qualsiasi titolo o ragione, alcuna pretesa risarcitoria per l’esercizio, da parte del Comune di Tramonti, della facoltà insindacabile di non procedere alla vendita, di procedere alla proroga del presente avviso ovvero di disporre la modifica del presente bando pubblico o la revoca;

k)             ( in caso di società ) di impegnarsi, prima dell’atto notarile di compravendita a comunicare al Comune di Tramonti tempestivamente e comunque non oltre 15 giorni dalla data di presentazione della variazione alla Camera di Commercio ogni modifica intervenuta negli assetti societari e nella struttura d’impresa e negli organismi tecnici ed amministrativi;

l)                ( per le persone fisiche ) di essere in possesso della piena capacità di agire e di non essere stato interdetto o inabilitato e che a proprio carico non siano in corso procedure per tali stati nonché l’inesistenza a proprio carico di condanne penali che comportino la perdita o la sospensione delle capacità a contratte con pubbliche amministrazioni in genere -     

2)            quietanza di versamento in originale comprovante la costituzione di deposito cauzionale richiesto per la partecipazione alla gara. Tale deposito viene fissato nella misura di euro 10.000,00 ( diconsi diecimila euro ) e deve essere versato alla Tesoreria del Comune di Tramonti presso l’Istituto di Credito Banca Popolare di Bari filiale di Tramonti – n° c/c 99999999 – ABI: n°5424 – CAB: n°04297 - Esso verrà restituito ai concorrenti non aggiudicatari dopo l’aggiudicazione provvisoria mentre, per l’aggiudicatario provvisorio tale somma sarà trattenuta dall’Ente banditore come anticipazione del prezzo di acquisto offerto;

3)            eventuale procura speciale rilasciata per atto pubblico notarile o scrittura privata autenticata da notaio , in originale, ai sensi dell’art.18 comma II° D.P.R. 28.12.2000 n°445 qualora la domanda di partecipazione alla gara sia sottoscritta da un soggetto diverso dall’offerente. Da tale atto dovrà risultare il potere conferito al mandatario ovvero:

a)              per le società di persone o di capitali, la documentazione, in originale o in copia autenticata ai sensi del DPR 445/2000 da cui si rilevi il potere del legale rappresentante a contrarre per il negozio di cui al presente atto ( delibera societaria – statuto atto costitutivo – procure etc ) ;

b)             per gli enti pubblici si dovrà produrre un provvedimento, in originale o in copia autenticata ai sensi del DPR 445/2000 del competente organo comprovante la volontà di acquistare l’immobile per la cui vendita è indetta la presente gara e l’individuazione del proprio rappresentante all’asta pubblica.

 

La busta “B” offerta economica dovrà contenere, a pena di esclusione, la seguente documentazione:

1) dichiarazione in bollo sottoscritta dal concorrente o dal suo legale rappresentante o procuratore contenente l’indicazione del prezzo espresso sia in cifre che in lettere    ( in caso di discordanza sarà ritenuta valida l’offerta espressa in lettere). Non sono ammesse offerte in ribasso rispetto al prezzo d’asta. In caso di offerta presentata da più soggetti, questa dovrà essere sottoscritta da tutti. L’offerta si intende valida e vincolante per l’aggiudicatario fin dalla sua presentazione e per i successivi 180 giorni .

 

Modalità di aggiudicazione -

 

La gara verrà espletata in seduta pubblica presso i locali del Comune di Tramonti ubicati in piazza Treviso,1 – 84010 Tramonti (SA) alle ore 10,00 del giorno 6 dicembre 2006. Constatata l’integrità dei plichi pervenuti, si procederà alla verifica della documentazione presentata, all’apertura delle buste contenenti l’offerta ed alla successiva aggiudicazione provvisoria. L’aggiudicazione, ad unico incanto, sarà fatta  al concorrente che abbia offerto il maggior prezzo di acquisto del complesso immobiliare in oggetto che dovrà comunque essere superiore al prezzo minimo d’asta indicato nelle premesse. Le offerte pari o inferiori al prezzo a base d’asta, saranno considerate nulle e non valide. Se due o più concorrenti avessero fatto la stessa offerta e questa risultasse la migliore e valida, ove i concorrenti siano presenti all’apertura delle buste, si procederà subito ad una licitazione ad offerte segrete fra essi soli e colui che risulterà il miglior offerente verrà dichiarato aggiudicatario. Ove qualcuno o nessuno di essi sia presente, o i presenti non intendono migliorare l’offerta, l’aggiudicazione verrà effettuata con pubblico sorteggio. L’Amministrazione comunale di Tramonti si riserva, valutate le offerte, di procedere o meno all’aggiudicazione senza che i partecipanti abbiano nulla a pretendere a qualsiasi titolo. Dell’esito della procedura di aggiudicazione sarà redatto apposito verbale. L’aggiudicazione al soggetto che tra i partecipanti alla gara avrà presentato la migliore offerta avrà effetti obbligatori e vincolanti per l’aggiudicatario mentre per il Comune di Tramonti gli obblighi sono subordinati alla conseguita esecutività dell’atto di aggiudicazione ed all’accertamento dell’insussistenza di cause ostative – in capo all’aggiudicatario -  ivi comprese quelle previste dalle disposizioni anti-mafia. Il Comune di Tramonti si riserva la facoltà di effettuare idonei controlli sulle veridicità delle dichiarazioni espresse in sede di offerta. Qualora dal controllo eseguito emerga la non veridicità totale o parziale del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decade dai benefici conseguenti ad ogni provvedimento eventualmente già emanato dall’Ente Comune di Tramonti e, qualora dall’accertamento risulti l’esistenza di cause ostative previste dalla legge, il Comune di Tramonti provvederà all’annullamento dell’aggiudicazione provvisoria ed all’incameramento della cauzione salvo il maggiore danno conseguente alla ripetizione della gara.

 

Rogito di compravendita

 

Il rogito di compravendita verrà stipulato da notaio di fiducia del Comune di Tramonti entro mesi sei dall’aggiudicazione definitiva. L’aggiudicatario dovrà comunque presentarsi per la stipula del rogito nel termine prefissatogli e comunicato con preavviso di almeno sette giorni decorrenti dalla data di ricevimento della raccomandata A/R sotto pena di decadenza dall’aggiudicazione definitiva e con diritto del Comune di Tramonti di incameramento della cauzione salvo azione per il maggior danno subito. Tutte le spese contrattuali, ivi comprese quelle di trascrizione, volturazione, notarili, diritti di rogito etc saranno integralmente a carico dell’aggiudicatario.

 

Pubblicità

 

Il presente bando sarà pubblicato all’Albo pretorio di Questo Ente nonché all’Albo pretorio dei Comuni appartenenti alla Comunità Montana Penisola Amalfitana - sui siti internet www.comunetramonti.it  - www.tramontipizza.org - www.cmpa.sa.it 

 

Tutela della privacy

 

Ai sensi dell’art.13 D.Lgs 196/2003, il Comune di Tramonti fornisce le seguenti informazioni sul trattamento dei dati personali alla stessa forniti.

 

Finalità del trattamento dati.

Il trattamento dei dati personali sarà effettuato per finalità strettamente connesse alla presente procedura e comunque per l’assolvimento degli obblighi normativi e contrattuali.

Il trattamento dei dati verrà effettuato dal Comune di Tramonti in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza e potrà essere attuato mediante strumenti manuali informatici e telematici idonei a trattarli nel rispetto delle regole di sicurezza previste per legge.

Ambito di comunicazione e di diffusione dei dati forniti.

I dati potranno essere comunicati:

a)             al personale dell’Ufficio tecnico e dei servizi amministrativi del Comune di Tramonti che cura il procedimento di gara ;

b)            ad altri concorrenti che facciano richiesta ufficiale di accesso ai documenti di gara nei limiti consentiti dalle vigenti leggi;

c)             i dati trattati potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici solo ove previsto da norme e regolamenti.

Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento è il Comune di Tramonti e responsabile del presente trattamento è l’ing. Antonio Taiani  responsabile Area Tecnica .

Consenso del concorrente interessato.

Acquisite ai sensi dell’art.13 D.Lgs 196/2003, le sopra riportate informazioni, con la presentazione dell’offerta e/o sottoscrizione del contratto di compravendita, il concorrente aggiudicatario acconsente espressamente al trattamento dei dati come sopra specificate.

 

Il Responsabile del procedimento ai sensi della legge 241/90 e s.m.i. è l’ing. Antonio Taiani responsabile Area Tecnica del Comune di Tramonti.

 

Tramonti, 30 ottobre 2006 

 

                                                                                     Il Responsabile Ufficio Tecnico Comunale

                                                                                                   Ing.  Antonio   Taiani

 

                                                                             ______________________________________