ritorna alla pagina iniziale

 

 Colgo l'Occasione di Luca Goldoni

Storia di Pietro e delle sue splendide poesie



Un lembo di Svizzera scivolato sulla Costiera Amalfitana. Così ho pensato scoprendo Tramonti, in provincia di Salerno, con i suoi boschi, i suoi fiori, la sua gente. Ero nella giuria di uno specialissimo premio letterario. I ragazzi di tre scuole hanno dedicato prosa e versi a un amico che, prima di morire a trent'anni per distrofia muscolare, ha scritto poesie sorprendenti per tensione interiore. Quasi che una vita in carrozzella potesse venire riscattata dallo spirito che si racconta.

Mentre milioni di giovani sognano il Grande Fratello, come trampolino per un Olimpo di veline, <costantini> e letterine, in questa piccola comunità il mito e il modello per tanti ragazzi ha nome Pietro Tagliafierro, infelice amico che ha lasciato un messaggio di speranza e dignità.

Se i telegiornali riflettono spesso l'immagine di un Paese violento, inquinato nell'aria e nell'anima, ho voluto ricordare che c'è anche un altro Paese ignorato dai riflettori. Ci sono le mille briciole d'Italia, deliziose come il paese di Tramonti.

Sono sceso quaggiù, mi si è riscaldato il cuore.

Tratto da: "TV Sorrisi e Canzoni" n.22 pag.22

Luca Goldoni è nato a Parma. Ha fatto il cronista di nera, poi l'inviato di guerra, infine l'osservatore di costume. Attualmente è opinionista de "Il Corriere della Sera", sul cui Magazine cura una nota dedicata agli animali. Tiene una rubrica di commenti su "Tv Sorrisi" e scrive ogni mese una pagina per "Airone".
Fra i libri di maggior successo: È gradito l'abito scuro e Cioè (Mondadori), Maria Luigia donna in carriera, Italia al guinzaglio, Il sopravvissuto (premio Fenice Europa), Garibaldi, amante dei due mondi, Una bestia per amico (tutti editi da Rizzoli).

per informazioni rivolgersi a:

info@tramontipizza.org